A Napoli ognuno vive in una inebriata dimenticanza di sé. Accade lo stesso anche per me. Mi riconosco appena e mi sembra di essere del tutto un altro uomo. Ieri pensavo: “O eri folle prima, o lo sei adesso”.

Johann Wolfgang von Goethe
Scrittore e poeta tedesco, 1749-1832

Parto. Non dimenticherò né la via Toledo né tutti gli altri quartieri di Napoli; ai miei occhi è, senza nessun paragone, la città più bella dell’universo.

Stendhal
Scrittore francese, 1783-1842

Vedi Napoli e poi muori.

Johann Wolfgang von Goethe
Scrittore e poeta tedesco, 1749-1832

Io amerei vivere su un pianeta tutto napoletano, perché so che ci starei bene, Napoli va presa come una città unica, molto intelligente, Napoli è troppo speciale, quindi non la possono capire tutti.

Marcello Mastroianni
Attore, 1924-1996